Questo sito contribuisce alla audience di

Chipperfield, David

architetto inglese (Londra 1953). Dopo aver lavorato negli studi di D. Stephen, R. Rogers e Foster Associates, fonda, nel 1984, lo studio David Chipperfield Associates. Nei primi anni di attività, Chipperfield si segnala soprattutto per la progettazione di interni, lavorando in Europa, negli USA e in Giappone. Nel 1987, apre un secondo studio a Tōkyō e, ampliando lo spettro dei suoi interessi, realizza numerose opere, tra cui un museo privato nella stessa capitale nipponica e un edificio per uffici a Okayama. Negli anni successivi gli vengono affidati progetti che gli daranno sempre maggiore prestigio, tra cui quelli per la Arnolfini Gallery a Bristol e il Natural History Museum di Londra. Nel 1992, lo studio di Chipperfield vince il concorso per la stazione della Croce Rossa a Graz e, nel 1994, ottiene il secondo premio al concorso internazionale per la sistemazione della Museuminsel a Berlino. Tra gli altri progetti ricordiamo un edificio con studi per artisti a Düsseldorf e una casa in Galizia (entrambe le opere sono state completate nel 1997). Altri progetti realizzati: Des moines Des Moines Public Library, USA (2001), Museum of Modern Literature, Marbach (2002), America's Cup Building – Edificio Veles e Vents, Valencia (2005). Parallelamente all'attività di progettista, Chipperfield si è dedicato all'insegnamento, come visiting professor a Harvard, all'Università di Graz, al Royal College of Art di Londra, all'École Polytechnique di Losanna e all'Università di Napoli. Nel 2012 è stato il direttore della Biennale Internazionale d'Architettura.

Media


Non sono presenti media correlati