Questo sito contribuisce alla audience di

Christie, Agatha

scrittrice inglese (Torquay, Devonshire, 1890-Wallingford, Oxford, 1976). La sua prima storia poliziesca, The Mysterious Affair at Styles (1920; Morte misteriosa a Styles), legò il suo nome a quello di Hercule Poirot, il detective protagonista di tanti altri lavori. Seguendo la tradizione di Conan Doyle, impostò la trama dei suoi libri su termini rigorosamente analitici. Tra le opere più famose: Murder on the Orient-Express (1935; Orient-Express), Murder in Mesopotamia (1936; Non c'è più scampo), Death on the Nile (1939; Assassinio sul Nilo) e The Sad Cypress (1940; La parola alla difesa). Al teatro ha dato drammi originali (sempre di genere poliziesco) o adattamenti da suoi romanzi (Ten Little Niggers, 1943, Dieci piccoli indiani; The Mousetrap, 1952, Trappola per topi). Il suo talento, non sempre valorizzato dalle numerose riduzioni cinematografiche dei suoi romanzi, ottenne un significativo riconoscimento nel 1971, anno in cui le fu concesso il titolo di dama dell'Impero Britannico. Nel 1975, poco prima della sua morte, scrisse Curtain (Sipario), romanzo in cui Poirot muore chiudendo il lunghissimo ciclo delle sue investigazioni. Postumo è uscito Autobiography (1977).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti