Questo sito contribuisce alla audience di

Chu Hsi

filosofo e storico cinese (1130-1200). Tra i maggiori del suo Paese, elaborò una nuova teoria, detta neoconfucianesimo, in cui fu accolta, come confuciana, la metafisica buddhista e taoista. Commentò i testi confuciani (I quattro libri) e riscrisse la storia della Cina con spirito confuciano (Sommario dello Specchio Generale). La corrente di pensiero che prese avvio da Chu Hsi influenzò per secoli la Cina; soprattutto il rigore metodologico e la teoria detta “investigare i fatti” hanno conservato validità anche nella Cina moderna.

Media


Non sono presenti media correlati