Questo sito contribuisce alla audience di

Ciclòpe, Il-

(Kýklōps). Dramma satiresco di Euripide, unico esempio integralmente conservato di questo genere drammatico. Il testo, la cui data di composizione è ignota (si oscilla tra il 425 e il 409 a. C.), trascrive, mescolando elementi grotteschi a particolari orripilanti, l'episodio omerico dell'accecamento di Polifemo. I ciclopi ubriachi, il beone Sileno, il coro dei satiri vigliacchi e l'ingegnoso Odisseo sono i personaggi principali di questa breve ma vivace farsa, intrisa di passaggi illogici e di eventi improbabili.