Questo sito contribuisce alla audience di

Cincinnato, Lùcio Quìnzio

(latino Lucíus Quinctíus Cincinnātus). Condottiero romano (sec. V a. C.). Le sue imprese sono avvolte dalla leggenda, che fece di lui il prototipo dell'antico romano, nello stesso tempo contadino e uomo di Stato. Di origine patrizia, senatore, deve il suo nome ai capelli ricciuti (cincinnus, ricciolo). Nominato console nel 460 a. C., mentre ferveva la lotta fra patrizi e plebei, dopo essere riuscito a portare la calma tra le parti se ne tornò al suo aratro. Dittatore nel 458 a. C., vinse e fece passare sotto il giogo gli Equi e i Volsci, ottenendo il trionfo e rinunciando poi alla riconferma della dittatura per tornare a dedicarsi al suo campicello.

Media


Non sono presenti media correlati