Questo sito contribuisce alla audience di

Cinna, Gàio Èlvio

(latino Caíus Helvíus Cinna). Poeta latino (sec. I a. C.) del gruppo dei poetae novi. Fu originario della Gallia Cisalpina, come Catullo, e suo amico; con lui seguì anche il pretore Gaio Memmio in Bitinia nel 57. Molte lodi ebbe il suo epillio Zmyrna (perduto), scritto alla maniera degli alessandrini, sul mito dell'amore di Mirra per il padre Cinira. Da alcuni è identificato col tribuno dello stesso nome, ucciso nei torbidi seguiti all'assassinio di Cesare.