Questo sito contribuisce alla audience di

Città mòrta, La-

tragedia in cinque atti, in prosa, di G. D'Annunzio (1898). Il dramma è centrato sul tema superumano, personificato dal poeta Alessandro che, con l'amore adulterino per la giovane Bianca Maria, infrange la pietà verso la moglie Anna, cieca e disperata, e dall'archeologo Leonardo che si libera dal suo amore incestuoso verso Bianca Maria, sua sorella, uccidendola. Rappresentata per la prima volta al Théâtre de la Renaissance di Parigi il 21 gennaio 1898 con Sarah Bernhardt, fu presentata in Italia (Teatro Lirico di Milano) il 20 marzo 1901 da E. Duse ed E. Zacconi.