Questo sito contribuisce alla audience di

Civitaluparèlla

comune in provincia di Chieti (89 km), 903 m s.m., 22,51 km², 429 ab. (civitaluparellesi), patrono: san Rocco (16 agosto).

Centro posto alla destra del fiume Sangro, sul pendio sudorientale del colle Pennapizzuto. Sorto su antichi insediamenti, databili in base ai reperti archeologici al sec. VI a. C., è ricordato dal Trecento ed ebbe numerosi feudatari, fra cui i Caldora e i Carafa. Dominano l'abitato i resti del castello dei Caldora (sec. XV). § L'economia, quasi esclusivamente rurale, si basa sulla pastorizia e sull'agricoltura, che produce patate, cereali e uva.