Questo sito contribuisce alla audience di

Cladoforali

sf. pl. [dal greco klados, ramo+greco phoros, portatore] Ordine (Cladophorales) delle Cloroficofite (Alghe Verdi) con specie a tallo cespuglioso diffuse in acque dolci e in mare, costituite da filamenti ramificati fissati al substrato mediante una cellula rizoidale e sono caratterizzati dalla crescita apicale e dal fatto che le cellule sono plurinucleate. Nelle cellule il numero dei nuclei è molto variabile passando da pochi (per esempio Rizoclonium) a molti (per esempio Cladophora). Il numero dei nuclei di una cellula aumenta grazie a successive divisioni mitotiche non seguite dalla citocinesi (formazione della membrana di divisione). La riproduzione agamica è svolta da zoospore bi- tetraflagellate, mentre quella gamica da gameti biflagellati. Tra i generi più importanti ricordiamo Cladophora.