Questo sito contribuisce alla audience di

Cleònimo

(greco Kleonymos). Principe spartano, figlio di Cleomene II. Nel 309 a. C., con un forte contingente di mercenari, venne in Italia su richiesta dei Tarantini per prestare loro aiuto contro Lucani e Romani. Divenuto però ben presto un protettore incomodo, fu obbligato dai Tarantini a ripartire. Occupò Corcira e compì razzie in territorio patavino. Morì combattendo in Grecia al seguito di Pirro.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti