Questo sito contribuisce alla audience di

Clermont-Tonnerre, Stanislas-Marie-Adélaïde, cónte di-

uomo politico francese (Pont-à-Mousson 1757-Parigi 1792). Eletto deputato della nobiltà agli Stati Generali, si pronunciò immediatamente per la riunione dei tre ordini e la soppressione dei privilegi; liberale moderato, richiese l'istituzione di due Camere e votò per la monarchia costituzionale. Arrestato al momento della fuga del re (20-21 giugno 1791), fu rimesso in libertà; il 10 agosto 1792 fu massacrato dalla plebe.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti