Questo sito contribuisce alla audience di

Closterium

genere di Alghe Verdi (Cloroficofite) della famiglia Desmidiacee: unicellulari, hanno cellule semilunari, prive della costrizione mediana propria della famiglia e aventi alle estremità due vacuoli con cristalli di gesso in continuo moto browniano; caratteristici i cloroplasti allungati con molti pirenoidi. La parete cellulare è perforata su tutta la sua superficie: una sostanza mucosa, essudando dai pori, permette a queste specie movimenti autonomi. I Closterium si riproducono sia per divisione diretta sia per via sessuata, per copulazione dei protoplasti cellulari; vivono nelle acque dolci. Assai comune Closterium moniliferum, i cui pirenoidi sono disposti come le perle di una collana.

Media


Non sono presenti media correlati