Questo sito contribuisce alla audience di

Coèfore, Pittóre delle-

ceramografo lucano allievo del Pittore di Creusa, attivo tra il 360 e il 330 a. C., così chiamato per il ricorrere frequente del tema eschileo nel suo repertorio figurativo. Gli sono attribuiti una quarantina di vasi.

Media


Non sono presenti media correlati