Questo sito contribuisce alla audience di

Codreanu, Mihai

poeta romeno (Iasi 1876-Bucarest 1957). Laureato in diritto, professore di dizione e critica teatrale, esordì come poeta con Trasparenze (1900), cui seguì Di quando in quando (1903), raccolta di versi d'ispirazione galante. Solo nel 1914 ottenne la notorietà con Statue, raccolta di 99 sonetti, ristampati nel 1939 col titolo Statue – sonetti ed evasioni dal sonetto. Cieco a 30 anni, superò il suo dramma in un rassegnato razionalismo, che si espresse poeticamente, attraverso un felice dominio tecnico, nella forma classica del sonetto. Traduttore dal francese, Codreanu ha lasciato, tra l'altro, un'eccellente versione del Cyrano de Bergerac (1920).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti