Questo sito contribuisce alla audience di

Coene, Jacques

pittore e miniatore fiammingo (Bruges sec. XIV-XV). Nel 1399 era a Milano, incaricato dall'Opera del duomo di un disegno completo del duomo stesso. Nel 1404 a Parigi venne pagato per una bibbia miniata per Filippo l'Ardito di Borgogna. Rilevante è infatti la sua opera di miniatore in cui rivela la presenza di influenze provenienti dalle Fiandre, dalla Borgogna, dall'Italia settentrionale e dalla Toscana. Illustrò numerosi manoscritti, specialmente libri d'ore, tra cui alcuni per il duca di Berry e uno pregevole per il maresciallo Boucicaut (Parigi, Museo Jacquemart-André). A queste si aggiungono altre opere miniate e in tutte si nota una singolare capacità nella resa d'inquadrature architettoniche.

Media


Non sono presenti media correlati