Questo sito contribuisce alla audience di

Colónna, Giàcomo Sciarra

nobile romano (m. 1328 o 1329). Instancabile avversario di Bonifacio VIII, fu tra gli esuli in Francia dopo la presa di Palestrina. Nel 1303 ritornò in Italia col Nogaret e prese parte all'attentato di Anagni. Capeggiò in seguito col fratello Stefano la lunga guerra contro gli Orsini, ma a differenza di lui rimase sempre fedele alla parte imperiale. Avendo tentato di assoggettare Roma a Ludovico il Bavaro (1328), fu cacciato dalla città e morì in esilio.

Media


Non sono presenti media correlati