Questo sito contribuisce alla audience di

Collins, William (poeta)

poeta inglese (Chichester 1721-Londra 1759). Affetto da disturbi psichici, divenne ebete negli ultimi anni di vita. Il suo stile, che si rifà in parte alla tradizione spenseriana, può sembrare enfatico; tuttavia ha una armonia di immagini e di ritmi di sorprendente modernità e intensità espressiva. Tra le opere (1739-49): On the Popular Superstitions of the Highlands (Sulle superstizioni popolari delle Highland), Persian Eclogues (Egloghe persiane) e Ode to Evening (Ode alla sera).

Media


Non sono presenti media correlati