Questo sito contribuisce alla audience di

Collobiano

comune in provincia di Vercelli (11 km), 143 m s.m., 9,12 km², 113 ab. (collobianesi), patrono: san Giorgio (23 aprile).

Centro posto nella pianura irrigua alla confluenza dei torrenti Cervo ed Elvo. Agli inizi del sec. XIII appartenne agli Avogadro, i quali ne acquisirono dai conti di Biandrate i diritti, mantenendoli fino alla seconda metà del sec. XVIII.§ La parrocchiale di San Giorgio (sec. XV, ma rimaneggiata nel sec. XVIII) conserva tracce degli affreschi originari e un dipinto cinquecentesco della scuola di Gaudenzio Ferrari. Del castello degli Avogadro (sede di un'azienda agricola), a pianta quadrata e molto rimaneggiato, rimangono il mastio e una torre angolare ottagonale.§ L'economia si basa sull'agricoltura, rivolta alla coltivazione di riso e frumento, e sulla pioppicoltura. Si pratica l'allevamento bovino, ovino ed equino.

Media


Non sono presenti media correlati