Questo sito contribuisce alla audience di

Colt, Samuel

inventore e industriale statunitense (Hartford 1814-1862). Fondatore della società omonima, ideò e realizzò per primo la produzione in serie di efficienti modelli di revolver ad avancarica, caratterizzati da una facile e perfetta intercambiabilità delle parti . Verso la fine del 1847, Colt iniziò la costruzione della fabbrica di Hartford, nel luogo dove il principale stabilimento Colt è rimasto fino al 1994. Nel 1851 presentò la sua produzione all'Esposizione Universale di Londra, con pezzi semilavorati allo scopo di interessare gli ambienti militari europei ai vantaggi della produzione in serie. Durante la guerra civile, la Colt produsse migliaia di pistole e di fucili per l'esercito nordista. Nel 1865 iniziò la produzione in serie della mitragliatrice Gatling, un'arma a canne rotanti a comando manuale, rimasta in produzione fino al 1911. Nel 1872 nacque la Single Action Army, in seguito chiamata Frontier per i calibri 44-40 e Peacemaker per gli altri calibri, in genere 45. Questo revolver, che è senz'altro il più famoso del mondo, prodotto ininterrottamente fino al 1940, è tornato in produzione nel 1954. Dei successivi modelli Colt, i più famosi sono la Double Action 38 (1877), la 38 Swing Out (1892), usata nella campagna delle Filippine, e la New Service 45 (1909). In seguito alla collaborazione con John Moses Browning nacquero le pistole automatiche 38 Auto (1902) e la 45 Auto (1905) che fu adottata dall'esercito USA nel 1911. Su disegno di Browning, la Colt produsse le prime mitragliatrici a sottrazione di gas (1895) e il famoso B.A.R. (1917). Dopo la I guerra mondiale, la produzione Colt si è arricchita di numerosi modelli di revolver, di carabine leggere e di armi militari, tra cui, su licenza Armalite, l'AR15, il fucile d'assalto in dotazione all'esercito USA. Nei primi anni Novanta, la Colt ha attraversato una profonda crisi determinata da un calo delle commesse militari, ma l'ingresso di nuovi investitori (1994) ha rivitalizzato la società, cui l'esercito statunitense ha commissionato la produzione in esclusiva della carabina M4. Frutto di avanzate ricerche tecnologiche è la cd. Smart Gun, del 1996, un'arma da fuoco che, grazie a un congegno elettronico inserito nel caricatore e collegato a un transponder (ricetrasmittore) posizionato sul polso del proprietario dell'arma, spara solo quando è quest'ultimo a premere il grilletto.

Media

Samuel Colt.