Questo sito contribuisce alla audience di

Columbia (fiume)

fiume (lunghezza 1954 km; bacino 772.000 km²) dell'America Settentrionale, tributario dell'Oceano Pacifico. Nasce nella Columbia Britannica (Canada) dal lago omonimo a 820 m s.m. sul versante occidentale delle Montagne Rocciose e scorre verso NNW piegando poi bruscamente a S; aggirati così i monti Selkirk, entra nel territorio dello Stato di Washington (USA), che attraversa per intero, e dopo aver formato gran parte del confine Washington-Oregon e avere solcato con un'angusta gola la Catena delle Cascate, sfocia con un lungo estuario nell'Oceano Pacifico a valle di Portland, presso Astoria. Suoi principali affluenti sono i fiumi Kootenay, Clark Fork, Spokane, Okanogan, Snake (il maggiore), Deschutes e Willamette. Le acque del fiume, poco adatte alla navigazione interna per le frequenti rapide e cascate, sono invece largamente utilizzate a scopi irrigui e soprattutto per la produzione di energia idroelettrica (dighe di Grand Coulee, The Dalles, Bonneville). Il fiume fu scoperto nel 1792 dal capitano Robert Gray.

Media


Non sono presenti media correlati