Questo sito contribuisce alla audience di

Comèrio, Luca

pioniere italiano del cinema (Milano 1878-Mombello di Limbiate 1940). Fotografo, cineoperatore e cineasta fra i più importanti di inizio Novecento, sin dal suo esordio come fotografo (1894) fu presente agli avvenimenti storici più importanti dell'epoca: nel 1898 documentò i moti socialisti di Milano e la repressione di Bava Beccaris; allo scoppio della prima guerra mondiale fu l'unico operatore civile ammesso ufficialmente a effettuare riprese cinematografiche sui campi di battaglia. Fotografo personale del re dal 1907, fondò nel 1909 la Milano Films, che fu per un decennio tra le maggiori società produttrici nazionali. In Perché il mondo sappia e gl'Italiani ricordino (1920) raccolse i propri reportages dal fronte, precorrendo il film di montaggio.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti