Questo sito contribuisce alla audience di

Comédie-Française

teatro stabile istituito il 18 agosto 1680 (decreto di Luigi XIV) con lo scopo di giungere alla fusione delle compagnie drammatiche operanti in Parigi, eliminandone le dannose rivalità e associando nel nuovo organismo gli attori, con la qualifica di sociétaires (poi rimasta agli attori stabilmente legati al teatro). All'origine, la Comédie-Française venne chiamata anche Maison de Molière, in omaggio al commediografo che ne aveva auspicato l'avvento. Chiusa dal 1793 al 1799, fu regolata mediante statuto da Napoleone I (1812); il suo sistema amministrativo, ancora vigente, fu codificato nel 1850. La compagnia della Comédie-Française, massimo ente teatrale francese, compie frequenti tournées all'estero; le rappresentazioni parigine si tengono alla Salle Richelieu. L'ente ha un archivio di cimeli e documenti che costituiscono prezioso materiale d'informazione sul teatro, dal 1600 in avanti.

Media


Non sono presenti media correlati