Questo sito contribuisce alla audience di

Compasso d'Oro, premio-

premio istituito da La Rinascente nel 1954 su un'idea di G. Ponti e di Alberto Rosselli (direttore di Stile Industria, la prima rivista italiana interamente dedicata al design) per promuove sia la qualificazione culturale dei beni d'uso destinati alla vendita, sia il loro rinnovamento, contribuendo così all'affermazione del ruolo del designer nella definizione della qualità della merce. Il simbolo del compasso è suggerito da Albe Steiner, grafico e consulente de La Rinascente. Nel 1958 all'organizzazione di questo premio comincia a collaborare l'ADI e, dal 1967, lo gestisce con il patrocinio del Comune di Milano. Lo spirito dell'iniziativa è quello non solo di insignire di un premio vero e proprio i casi di eccellenza, ma anche di proporre segnalazioni per stimolare l'adozione delle metodologie progettuali del design a una più vasta casistica di prodotti. Dal 1954 al primo decennio del Duemila sono stati premiati e selezionati quasi 2000 prodotti che vanno dagli arredi per la casa e l'ufficio, ai mezzi di trasporto, agli strumenti per il lavoro, alle attrezzature per lo sport. Ogni anno viene assegnato anche un premio Compasso d'Oro per le aziende (La Rinascente stessa ne ha vinto uno) e si attribuisce uno speciale attestato a figure storiche del mondo del design. Nel 1997 è stato raggiunto un accordo tra l'ADI e il CLAC - Centro Legno Arredo Cantù - per la custodia e la promozione della collezione storica dei prodotti premiati che è così esposta nella Galleria del Design e dell'Arredo di Cantù.