Questo sito contribuisce alla audience di

Condé, Henri II di Borbóne, prìncipe di-

(Saint-Jean d'Angély 1588-Parigi 1646). Figlio postumo di Henri I, ricevette da Enrico IV un'educazione cattolica; dopo il suo matrimonio (1609) con Charlotte-Marguerite de Montmorency dovette espatriare per allontanare la moglie, di cui Enrico IV era molto innamorato. Ritornato dopo la morte del re, cospirò contro la regina, che nel 1616 lo fece imprigionare a Vincennes, dove rimase fino al 1619. Servì poi fedelmente Luigi XIII e, incaricato di combattere i protestanti, fece loro una guerra spietata (1622-29). Richelieu seppe renderselo fedele; divenuto cortigiano compiacente, Condé fu ricompensato con il governatorato della Borgogna, con pensione e somme imponenti.