Questo sito contribuisce alla audience di

Confalonièri-Casati, Terèsa

nobildonna italiana (Milano 1787-Buccinigo, Como, 1830). Sorella di Gabrio Casati, sposò nel 1806 Federico Confalonieri. Dama di corte della viceregina Amalia Augusta, si avvicinò progressivamente alle idee antinapoleoniche e antiaustriache del marito; riuscì a fare commutare in carcere a vita la condanna a morte del Confalonieri e tentò invano di farlo evadere dallo Spielberg (1829); morì senza essere riuscita a rivederlo.

Media


Non sono presenti media correlati