Questo sito contribuisce alla audience di

Conferènza dell'Aia di Diritto Internazionale Privato

organizzazione intergovernativa istituita in nuova forma nel 1955 con l'entrata in vigore degli Statuti elaborati alla VII sessione nel 1951 (sessioni precedenti: 1893, 1894, 1900, 1904, 1925, 1928). Stati membri: Argentina, Austria, Belgio, Canada, Cecoslovacchia, Danimarca, Egitto, Finlandia, Francia, Germania (fino al 1990 la sola Germania Federale), Giappone, Grecia, Irlanda, Israele, Italia, Iugoslavia, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Turchia, Venezuela. Organi: la conferenza (che tiene sessioni ordinarie ogni quattro anni); il presidente; un bureau permanente (con un segretario generale e tre segretari, di diversa nazionalità); commissioni speciali di esperti (per la preparazione di progetti preliminari). Mira all'unificazione internazionale progressiva delle regole di diritto internazionale privato e processuale attraverso l'elaborazione di progetti di convenzione da sottoporre agli Stati per accettazione. Pubblica i verbali e i documenti delle sessioni, e parte dei lavori preparatori, in una serie di volumi (Actes et documents). Ha sede all'Aia.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti