Questo sito contribuisce alla audience di

Confiant, Raphäel

scrittore antillano di lingua francese (Le Lorrain, Martinica, 1951). Si è impegnato a fianco di P. Chamoiseau e J. Bernabé per la difesa della cultura creola e con loro redasse il saggio Éloge de la Créolité (1989). Con Le Nègre et l’Amiral (1988) racconta la storia dell'occupazione della Martinica dal 1939 al 1945. È un grande affresco scritto in toni lirici, a tratti barocchi, con i quali esprime la resistenza del popolo e la sua poesia. Nel 1991, Confiant ottiene la definitiva consacrazione con il commovente e appassionato Eau de café. Del 1996 è La Vierge du grand retour, romanzo in cui lo scrittore con squisita padronanza della lingua e della Storia narra dell'arrivo in Martinica di una statua della Madonna e dei sentimenti e reazioni che l'evento suscita. Confiant ha pubblicato numerose opere anche in creolo (è, tra l'altro, autore di un Dictionnaire des néologismes créoles, 2001). Nel 2003 ha pubblicato Le negre et l'amiral.