Questo sito contribuisce alla audience di

Consìglio Segréto

(tedesco Geheimer Rat). Organo consultivo del Sacro Romano Impero istituito (1527) per l'esame di questioni di particolare rilievo, soprattutto negli affari esteri. Fu limitato da Ferdinando III ai domini asburgici; lo componevano un presidente (paragonabile a un primo ministro), un alto maresciallo, il vicecancelliere e, di regola, tre consiglieri. Si ridusse a funzioni onorifiche già con Leopoldo I, che nel 1669 lo sostituì con una più ristretta conferenza segreta, riservando al Consiglio Segreto solo alcune competenze giuridiche.

Media


Non sono presenti media correlati