Questo sito contribuisce alla audience di

Conscience, Hendrik

scrittore belga di lingua fiamminga (Anversa 1812-Bruxelles 1883). Fece parte del movimento nazionalista fiammingo che si batté per la rinascita della letteratura in fiammingo. Il suo romanzo più noto, De Leeuw van Vlaenderen (1838; Il leone di Fiandra), storia della lotta vittoriosa dei comuni fiamminghi contro il re di Francia nel sec. XIV, è, per certi aspetti, il simbolo e la testimonianza di tale rinascita. Tradotto in numerose lingue, Conscience consolidò il suo già grande successo, fino a diventare il più popolare narratore fiammingo, con novelle e romanzi storici, tra i quali sono da ricordare: Jacob van Artevelde (1849), De Oom van Felix Roobek (1877; Lo zio di Felice Roobek).

Media


Non sono presenti media correlati