Questo sito contribuisce alla audience di

Conti, François-Louis di Borbóne, prìncipe di-

(Parigi 1664-1709). Secondogenito di Armand, principe di La Roche-sur-Yon e poi di Conti, cadde in disgrazia per aver partecipato, nonostante la proibizione di Luigi XIV, alla campagna di Ungheria (1685). Ottenuto il permesso di riprendere le armi, si segnalò nella guerra della Lega di Augusta a Fleurs (1690) e a Steinkerque (1692). Nel 1697 fu eletto re di Polonia ma, quando sbarcò a Danzica, trovò il suo rivale Augusto di Sassonia installato sul trono; ritornato in Francia, ottenne in seguito il comando dell'esercito delle Fiandre, ma morì prima di poter esercitare l'incarico.