Questo sito contribuisce alla audience di

Contrada

comune in provincia di Avellino (7 km), 420 m s.m., 10,31 km², 2874 ab. (contradesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro posto nella parte meridionale della conca avellinese. Sorto intorno alla cappella di Santo Spirito e all'annesso ospizio, dipendenti dal vescovo di Avellino, a partire dal sec. XIV fu compreso nel vicino feudo di Forino, di cui seguì le vicende storiche. Fu danneggiato dal terremoto del 1980. § La settecentesca chiesa del Carmine conserva una grande tela del 1709 di Francesco Solimena (Madonna col Bambino); anche la chiesa di San Giovanni Battista, fondata nel sec. XV, ma rifatta in forme barocche alla metà del sec. XVIII, è adorna di pregevoli dipinti sei-settecenteschi. § Le principali risorse economiche provengono dall'agricoltura, che produce ortaggi, frutta, nocciole e uva (fiano di Avellino DOC), e dalla raccolta delle castagne. La piccola industria opera nei settori calzaturiero e della lavorazione del legno.