Questo sito contribuisce alla audience di

Cornaro

(o Cornèr). Antica e illustre famiglia veneziana arricchitasi nei traffici con l'Oriente, dove un ramo di essa si stabilì; ebbe il periodo di maggiore splendore nei sec. XIV e XV. Tra i suoi membri più famosi: Giovanni, ambasciatore, fu inviato nel 1238 da papa Gregorio IX. Marco (ca. 1284-1368), insigne magistrato, fu eletto doge nel 1365. Giorgio (sec. XV), fratello di Caterina, regina di Cipro, indusse la sorella a cedere alla Repubblica l'isola di cui fu in seguito governatore. Marco (Venezia 1412-1484 ca.), membro del Maggior Consiglio e Savio delle acque (1457), compì grandi e geniali opere di sistemazione della laguna e dei fiumi che vi si gettano. Luigi (Alvise, Venezia 1475-Padova 1566) fu mecenate ed erudito. Protesse, tra gli altri, il Ruzzante e scrisse il trattato Della vita sobria (1558-65). Andrea (1511-1551) ottenne il cappello cardinalizio nel 1544. Giovanni di Marcantonio, fu doge dal 1625 al 1629. Francesco di Giovanni, eletto doge il 17 maggio 1656, morì il 5 giugno successivo. Giovanni II (1647-1722), doge dal 1709, perse la Morea a opera dei Turchi.

Collegamenti