Questo sito contribuisce alla audience di

Coronèlli, Vincènzo Marìa

cosmografo e geografo (Ravenna 1650-Venezia 1718). Religioso dei minori conventuali, studiò cartografia e nel 1681 fu chiamato in Francia da Luigi XIV, che gli affidò la costruzione di due globi terracquei (globi di Marly) del diametro di 4 m. Ritornato a Venezia, dove nel 1685 fu nominato cosmografo della repubblica, fondò la prima società geografica, l'Accademia degli Argonauti. Pubblicò l'Atlante Veneto (1690), l'Arcipelago o Isolario (1697-98), la Cronologia universale (1707) e compilò la prima enciclopedia alfabetica di tipo moderno, la Biblioteca universale sacro-profana (7 vol., 1701-09).