Questo sito contribuisce alla audience di

Corpus Inscriptionum Graecarum

(CIG). Raccolta di iscrizioni greche originatasi da un'iniziativa presa dall'Accademia di Prussia nel 1815, dopo le guerre napoleoniche, allo scopo di sostituire le ormai superate raccolte precedenti (vedi epigrafia), ma a sua volta rimpiazzata dalla serie delle Inscriptiones Graecae (IG). Il Corpus Inscriptionum Graecarum, che raccoglieva le iscrizioni in ordine topografico, corredandole di un ampio commento anche storico-filologico, fu merito precipuo di A. Boeckh, che ne diede il primo annuncio nel 1822. Nel 1825 uscì la prima parte del I volume, completato nel 1828; gli altri tre volumi uscirono fra il 1843 e il 1877.

Collegamenti