Questo sito contribuisce alla audience di

Corrado di Landau, detto il Cónte Lando

nobile svevo (m. 1363). Alla morte di fra' Moriale (1354) capeggiò la “Grande compagnia” e fece stragi nei territori di Cremona e di Bologna. Nel 1356 riuscì a battere l'Albornoz che assediava Forlì e due anni dopo, al Passo delle Scalette, subì una sconfitta imprevedibile da parte di montanari esasperati. Sul finire della sua avventurosa esistenza passò al servizio dei Visconti.