Questo sito contribuisce alla audience di

Cortemìlia

comune in provincia di Cuneo (90 km), 247 m s.m., 24,73 km², 2544 ab. (cortemiliesi), patrono: santa Caterina d'Alessandria (25 novembre).

Centro delle Langhe, situato sulle rive della Bormida di Millesimo, che lo divide in due borghi: Borgo San Michele e Borgo San Pantaleo. Di origine romana (il suo nome deriva da Cohors Aemilia), nel Medioevo divenne il centro di un marchesato e fece parte dei domini di Bonifacio del Vasto. Nel 1190 passò al comune di Asti e poi ai marchesi di Saluzzo (1322), che lo diedero in feudo agli Scarampi. Nel 1615 fu dei Savoia.§ A Borgo San Michele tracce dell'epoca medievale si riconoscono nei ruderi dell'antico castello (che conserva un tratto delle mura e il torrione) e in alcuni edifici del nucleo storico (in particolare lungo la porticata via Dante Alighieri). La parrocchiale di San Michele, ricostruita nel sec. XVI su un monastero benedettino e più volte rimaneggiata, presenta un interno baroccheggiante ricco di stucchi. A Borgo San Pantaleo la parrocchiale, costruita nel 1579 e ampliata nel secolo successivo, è affiancata da un campanile cuspidato. Verso l'esterno dell'abitato è la chiesa della Madonna della Pieve (sec. XI, rimaneggiata nel sec. XIII), che conserva l'abside poligonale di età gotica e il campanile di forme romaniche; all'interno si trova un trittico altomedievale in pietra (forse del sec. VII) raffigurante la Gloria della Vergine.§ Cortemilia è il maggior centro commerciale, industriale e agricolo della zona. L'agricoltura, affiancata dall'allevamento bovino, è rivolta soprattutto alla coltivazione di noccioli (a fine agosto si svolge la rinomata Sagra della Nocciola) e di viti (dolcetto DOC); si producono anche patate, frumento e frutta (fragole). Diffusa è anche la pioppicoltura. L'industria è presente nei settori elettrotecnico, meccanico, alimentare, del mobile, dei serramenti e della distillazione di liquori. Importante è il turismo, soprattutto di tipo agrituristico.

Media


Non sono presenti media correlati