Questo sito contribuisce alla audience di

Cousin, Jean il Gióvane

pittore e incisore francese (Sens ca. 1520-Parigi ca. 1594). Figlio di Jean il Vecchio, le sue opere, spesso confuse con la produzione paterna, risultano forzatamente michelangiolesche (Giudizio Universale, Parigi, Louvre) o rientrano nei moduli di uno stanco manierismo. Fu invece incisore di qualità, autore di un Livre de portraicture, raccolta di studi sul canone del corpo umano (1571) e di un Livre de fortune.