Questo sito contribuisce alla audience di

Coventry

Guarda l'indice

città nella contea metropolitana di West Midlands (regione: Inghilterra, Regno Unito), 82 m s.m., 300.844 (2001).

Generalità

Situata 30 km a ESE di Birmingham, sulla destra del fiume Avon. Centro commerciale e laniero (molto famose erano le sue tintorie) fino al sec. XVIII, ebbe successivamente un rapido sviluppo demografico ed economico dopo il rinvenimento, nei pressi, di ricchi giacimenti di carbone. Il simbolo della città e della sua rinascita dopo la seconda guerra mondiale è la cattedrale, sfigurata dai bombardamenti, le cui rovine sono state conservate intatte. Aeroporto. Vi hanno sede due rinomate università: del Warwickshire e di Cradiff.

Storia

Nella seconda guerra mondiale, durante la battaglia aerea d'Inghilterra, i bombardieri tedeschi lanciarono sulla città in una sola notte 394 tonnellate di bombe esplosive, 56 di bombe incendiarie e 127 bombe a scoppio ritardato (14-15 novembre 1940). La città fu quasi completamente rasa al suolo; questo fu il primo caso di distruzione totale di una città con un bombardamento aereo (vedi anche Dresda).

Arte

La città sorse come insediamento commerciale intorno al monastero benedettino fondato nel sec. XI da Leofric conte di Mercia e da sua moglie Lady Godiva. Nel 1356 venne circondata da mura, di cui rimangono due porte (la Cook Street Gate e la Swanswell Gate). Soltanto nel corso del sec. XIX, con la ripresa dell'industria tessile, si ebbe una nuova espansione urbana. La città fu ricostruita nel dopoguerra. Della cattedrale gotica (sec. XIV-XV) restano ora soltanto le rovine e la guglia del 1373. Una nuova cattedrale, opera di Basil Spence, è sorta accanto all'antica. Tra i monumenti sopravvissuti si ricordano le chiese di St. John di Bablake (sec. XIV) e della Holy Trinity; il Ford's Hospital (1509-29) e il Bablake Hospital (1509), importanti esempi di architettura in legno.

Economia

La città è sede di stabilimenti meccanici (autoveicoli, biciclette, motori), anche se il comparto ha conosciuto una notevole contrazione, elettrotecnici, tessili, chimici, degli orologi e della lavorazione dei gioielli.

Curiosità

Tra i personaggi storici più famosi di Coventry è Lady Godiva (X-XI sec.): per ricordarla, una sua statua equestre è stata edificata al centro della città.