Questo sito contribuisce alla audience di

Cozzarèlli, Guidòccio

pittore e miniatore italiano (Siena 1450-1517). Seguace di Matteo di Giovanni, con il quale talvolta fu confuso, fu tuttavia artista assai meno fine e più provinciale (anche se rivela una certa abilità nel chiaroscuro e una sobria vena coloristica, come nella pala del 1482 conservata nella Galleria di Siena). I risultati migliori li diede come miniatore: sono da ricordare gli antifonari per il duomo di Siena (1481-82; Libreria Piccolomini) e una pergamena del 1487 (Archivio di Stato di Siena).