Questo sito contribuisce alla audience di

Crònaca di Eusèbio di Cesarèa

(più esattamente, Canoni cronologici ed epitome di storia dei Greci e dei Barbari), compendio di storia universale, compilato dal vescovo Eusebio di Cesarea e pubblicato verso il 303. Scritta con il duplice proposito di stabilire una sincronia fra le tradizioni storiche pagane e quelle giudaiche e di legittimare il cristianesimo, ricongiungendolo alle prime origini della storia umana, l'opera di Eusebio muoveva dalla nascita di Abramo (collocata nel 2016 a. C.) e giungeva fino a Diocleziano; ma del testo originario greco rimangono solo frammenti. San Girolamo tradusse la Cronaca di Eusebio di Cesarea in latino e la continuò fino alla morte di Valente (378), facendone una delle opere storiche fondamentali del Medioevo.