Questo sito contribuisce alla audience di

Cròno

(greco Krónos). Nella religione greca, il più giovane dei Titani figli di Urano e Gea. Evirò il padre, su istigazione della madre, per impedire la sua continua procreazione e diventò il primo re dell'universo. Per non essere spodestato Crono divorò i figli avuti dalla sorella Rea, ma uno di essi, Zeus, si salvò con uno stratagemma della madre (al suo posto Crono divorò una pietra) e lo cacciò dal trono. Le mitiche condizioni del mondo sotto la sovranità di Crono erano credute una specie di “paradiso perduto”, periodicamente e ritualmente restaurato con feste di tipo carnevalesco (quali le Cronie ateniesi). Egli fu identificato più tardi con il tempo e raffigurato con il capo velato e la falce.

Media

Crono