Questo sito contribuisce alla audience di

Cram, Donald

chimico statunitense (Chester, Vermont, 1919-Los Angeles 2001). Laureatosi ad Harvard, insegnò alla UCLA dal 1947. È stato insignito del premio Nobel per la chimica nel 1987, assieme allo statunitense Charles Pedersen e al francese Jean-Marie Lehn, per i suoi studi sulla sintesi di composti organici a basso peso molecolare e dalle proprietà speciali. Cramha identificato i fattori che determinano la capacità delle molecole di riconoscersi tra loro e di adattarsi l'una all'altra e ha riprodotto in laboratorio molecole che imitano il modo di agire degli enzimi e delle proteine secrete dalle cellule viventi, che svolgono una importante azione catalizzatrice nelle reazioni chimiche da cui dipende la vita. Il lavoro di Cram e dei suoi due colleghi ha gettato le basi della cosiddetta “chimica sovramolecolare”.