Questo sito contribuisce alla audience di

Cranach

famiglia di pittori tedeschi (sec. XV-XVI). Del capostipite, Hans (attivo a Kronach, Franconia, nella seconda metà del sec. XV), si sa soltanto che tenne una bottega di incisore, presso la quale fu educato il figlio Lucas, detto il Vecchio § Hans (Wittenberg 1510-Bologna 1537), figlio di Lucas il Vecchio, fu uno dei tanti collaboratori nella bottega del padre. Oltre a un libro di disegni (Hannover, Kestner Museum), si conoscono di lui un Ercole e Onfale (Lugano, collezione Thyssen) e un ritratto di ignoto (già Burg Flechtingen), eseguiti nello stile aulico e raffinato della bottega. § Lucas il Giovane (Wittenberg 1515-1586), figlio minore di Lucas il Vecchio, gli succedette come pittore di corte e nella direzione della bottega, nell'ambito della quale fu il maggior autore di quadri religiosi, eseguiti secondo le nuove direttive riformistiche (pala d'altare per la Schlosskirche di Dessau). Le sue opere migliori rimangono i ritratti (l'Elettore Gioacchino II di Brandeburgo, 1571, Berlino, Staatliche Museen) e gli studi per ritratti (Reims, Museo).