Questo sito contribuisce alla audience di

Crane, Stephen

romanziere statunitense (Newark, New Jersey, 1871-Badenweiler, Foresta Nera, 1900). Ereditò dai genitori, entrambi scrittori, la passione per le lettere. Corrispondente dell'Herald e della Tribune, viaggiò in Messico, in Grecia e a Cuba. Durante uno di questi viaggi, Crane fu tra i pochissimi superstiti di un naufragio: da tale esperienza attinse il materiale per The Open Boat (1898; La nave squarciata). Minato dalla tisi, morì giovanissimo in Germania. La fama dello scrittore si deve a Maggie, a Girl of the Street (1893; Maggie, ragazza di strada) e soprattutto a The Red Badge of Courage (1895; Il rosso emblema del coraggio), che narra l'iniziazione di un giovane alla guerra, vista nella sua crudezza e nelle sue assurdità. Con queste opere egli si orientò decisamente, pur con qualche concessione impressionistica, verso la narrativa naturalistica. L'interesse preminente di Crane per la guerra si riflette non soltanto nel suo capolavoro e nelle sue corrispondenze sulle guerre greco-turca e ispano-americana, ma anche nella raccolta poetica War is Kind (1899; La guerra è gentile).

Media

Stephen Crane.