Questo sito contribuisce alla audience di

Crepùscolo, Il-

settimanale letterario-politico fondato a Milano da C. Tenca il 6 gennaio 1850 e da lui diretto e pubblicato (e talvolta scritto quasi per intero) fino al 13 maggio 1859. Operando intensamente per l'indipendenza nazionale sotto il segno della monarchia sabauda, propose e discusse i problemi di più scottante attualità, riguardanti il progresso tecnico nell'industria e nell'agricoltura, la formazione di un teatro “nazionale”, la scuola, la lingua, la poesia e la letteratura popolari. Ebbe tra i suoi collaboratori, quasi tutti frequentatori del salotto della contessa Maffei,A. Allievi e A. Colombano, G. Zanardelli, E. Camerini, E. Visconti Venosta, T. Massarani e, occasionalmente, C. Cattaneo e G. Rosa.

Media


Non sono presenti media correlati