Questo sito contribuisce alla audience di

Cropalati

comune in provincia di Cosenza (98 km), 384 m s.m., 32,90 km², 1263 ab. (cropalatesi), patrono: sant’ Antonio Abate (17 gennaio).

Centro situato sulla dorsale tra le valli del fiume Trionto e del torrente Coserie. Il nome è di derivazione bizantina (Kouropalates “maresciallo del palazzo”). L'abitato si sviluppò nel Medioevo intorno al castello (sec. XIV), che nei secoli fu assoggettato a diversi feudatari tra cui i Rossano, gli Aragona di Montalto e i Badolato. Del castello medievale restano avanzi. Nella chiesa del Rosario si conserva una tela settecentesca raffigurante l'Ecce homo (sec. XVIII). § L'agricoltura produce olive, agrumi e foraggi per l'allevamento (bovini, ovini, caprini).

Collegamenti