Questo sito contribuisce alla audience di

Cuauhtemoc

ultimo imperatore azteco (? ca. 1500-provincia di Acallán 1525). Chiamato dagli spagnoli Guatimozin, figlio di Ahuitzotl, gli succedette nel 1520. Riorganizzò l'esercito azteco e diresse energicamente la lotta contro Cortés. Dopo una lunga ed eroica difesa venne fatto prigioniero e sottoposto a torture perché rivelasse il nascondiglio del tesoro azteco. Nel 1525, mentre era condotto al seguito della spedizione di Cortés, fu accusato di complotto e condannato a morte. È considerato l'eroe nazionale del Messico.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti