Questo sito contribuisce alla audience di

Cumberland, Richard

autore teatrale e narratore inglese (Cambridge 1732-Londra 1811). Divenne famoso con le commedie The Brothers (1769; I fratelli) e The West Indian (1770), allestite da Garrick, del genere sentimentale allora di moda, a cui seguirono numerose altre. Autore di uno dei migliori esempi di melodramma spettacolare, Joanna of Monfaucon (1800), si cimentò con minore fortuna nella tragedia, nella saggistica (The Observer, 1785) e nella narrativa con due romanzi: Arundel (1789) epistolare, e Henry (1795), influenzato da Fielding. Notevoli i Memoirs (1806-07) per i giudizi sui personaggi suoi contemporanei. Lo Sheridan mise in caricatura Cumberland nella commedia The Critic.

Media


Non sono presenti media correlati