Questo sito contribuisce alla audience di

D'Ambra, Lùcio

pseudonimo del romanziere e drammaturgo italiano Renato Eduardo Manganella (Roma 1880-1939). Fecondissimo narratore, traspose temi decadentistici e mondani in un gusto tardoromantico. Ideò un complesso narrativo in sette trilogie, la più nota delle quali è quella dedicata alla vita in due: Il mestiere di marito (1924), La professione di moglie (1930), L'arte d'essere amato (1937). Scrisse per il teatro e per il cinema dal 1916 al 1922 e fondò una casa di produzione (la D'Ambra Film). Può essere considerato il padre della cine-operetta, della commedia cinematografica italiana e un precursore di Lubitsch.

Collegamenti