Questo sito contribuisce alla audience di

Dòria, Gianandrèa

ammiraglio genovese (1539-1606). Figlio di Giannettino e di Ginetta Centurione, fu erede della fortuna di Andrea Doria. Comandante dell'ala destra della flotta cristiana nella battaglia di Lepanto (1571), fu aspramente criticato per avere allargato lo schieramento durante lo scontro; in realtà tale mossa fu eseguita per contrastarne una analoga compiuta dal comandante turco che aveva dinanzi, Uluġ ʽAlī. Nel 1575 il Doria, che apparteneva alla vecchia nobiltà, in seguito ai tumulti dei nuovi nobili e del proletariato, pur riuscendo a salvare i privilegi di cui godeva, dovette accordare una revisione della Costituzione.

Media


Non sono presenti media correlati